Polpette vegan di lenticchie

 


Ingredienti:

200 gr di lenticchie secche
50 gr di granulato di soia
Pomodorini pallini 6
Patata 1
Carota 1 grande
Scalogno 1
Aceto 1 bicchierino da caffè 
Sale quanto basta
Olio extra vergine di oliva 3 cucchiai
Farina di mais (da usare come pangrattato)

Procedimento:

Mettere in una padella antiaderente: le lenticchie secche (sciaquate energicamente sotto l'acqua corrente in un colino), i pomodorini, la patata, lo scalogno e la carota;un filo d'olio, sale, curcuma (una punta di cucchiaino) e coprire con 2 dita di acqua. Mettere il coperchio e cuocere per circa 40 minuti, fino a che le lenticchie non saranno morbide.

In un pentolino mettete dell'acqua a bollire, salatela leggermente e quando bolle mettete un bicchierino da caffè di aceto e 50 gr di granulato di soia. Fate bollire per circa 15 minuti.
Scolate la soia, sciaquatela sotto l'acqua corrente, strizzatela, risciaquatela sotto l'acqua corrente e ristrizzatela. Lasciatela in un colino.

Quando le lenticchie sono cotte, dovete frullare tutto il composto con il minipimer e poi, con un cucchiaio di legno, incorporare la soia.

A questo punto lasciate raffreddare un pò il composto e intanto accendete il forno a 200°.
Preparate un piatto con la farina di mais dove andrete a rotolare le vostre polpette, come di solito fate nel pangrattato.

Mettete in una teglia su carta forno e infornate le polpette; circa 15 minuti di cottura, forse anche meno, deve diventare croccantina la crosta esterna.

*Potete anche friggerle se volete, vengono ancora più gustose.